Appunti
&
Varie
Bastoncini da trekking
Attrezzatura
e
materiali


Il bastone ha sempre accompagnato il viandante dall'alba dei tempi e, nel mondo moderno il bastone da camminatore è diventato qualcosa di tecnologico pure lui. C'è gente che sostiene sia inutile ma io credo che non sia così: l'efficacia la sperimenterete voi stessi poi, fatta l'abitudine, vi accorgerete che senza di essi la differenza si fa sentire. Si può usare un bastoncino solo ma è meglio la coppia (li vendono in coppia ma vi sono anche quelli singoli, con impugnatura più da passeggio). Il vantaggio è di far lavorare anche le braccia ed aiutarsi specie nei tratti ripidi (nel trekking invece distribuisce anche sulle braccia parte del carico dello zaino, più pesante che in una normale escursione) e in discesa aiuta soprattutto nei tratti di terreno friabile, si procede più sicuri e spediti e ne trarranno beneficio ginocchia e caviglie. Nei passaggi sassosi invece possono essere di intralcio come anche quando sia necessario utilizzare le mani (grosse pietrate, passaggi di I e II grado). In quei casi è meglio ripiegarli e ritirarli nello zaino.

Possono anche avere altri usi come allontanare la mucca che viene a mangiarvi nello zaino (è un modo di dire, non mi é mai successo) o improvvisare un riparo con la mantella (sul bordo delle mantelle vi sono a volte asole con bordo in metallo per questo scopo). Vanno regolati a seconda della persona (impugnateli e regolateli in modo da avere l'avambraccio orizzontale, a 90° col braccio) e del terreno: più corti in salita, più lunghi in discesa (come siete comodi cioè).

Bastoncini da trekking

Bastoncini da trekking

In materiale leggero (solitamente alluminio), il bastoncino  non deve essere flesso (attenzione nei tratti sassosi e sui ponti di legno ove vi sono fessure fra le assi, potrebbe impigliarsi la punta e, se forzate, spaccarsi l'asta), é diviso solitamente in tre sezioni (qualcuno anche in quattro) per poterlo accorciare e sistemare nello zaino o fuori se vi sono cinghie apposite per legarlo ed una specie di taschino per infilarci le punte (portabastoncini).

L'impugnatura è in gomma, plastica o anche sughero, con lacciolo per il polso (come per quelli da sci), mentre la punta è a stella per fare presa sulle rocce. A volte vi è anche un "cappuccio" in gomma per evitare il tac tac sui sassi (ma il più delle volte si perde per strada). Le sezioni possono bloccarsi con un meccanismo a leva o a espansione (basta impugnare le due parti e ruotarle l'una opposta l'altra). Quest'ultimo sistema credo ora sia il più diffuso, il sistema a leva ha l'inconveniente che la vite che blocca  il meccanismo periodicamente si allenta col pericolo che il bastone si accorci improvvisamente mentre voi fate forza per avanzare. Se la vite è molle basta stringerla, a questo scopo è utile anche il cacciavite del coltello multiuso.




Particolare della leva di bloccaggio delle sezioni, in posizione semiaperta, con in evidenza la vite che può allentarsi
Particolare della punta a stella, questa
in foto é consumata (ne ha fatta di strada)


In dotazioni o acquistabili separatamente vi sono anche le rondelle. Quelle di diametro maggiore, uguali a quelle dei bastoncini da sci, servono per l'uso sulla neve (magari con le racchette da neve), quelle piccole (circa 4 cm di diametro) su terreno molle. Si possono mettere e togliere semplicemente a pressione, quando non servono meglio toglierle, potrebbero incastrarsi tra le pietre e rompersi, o sfilarsli e perdersi.

Rondella sfilabile

Rondella da neve, sfilabile


Diversi dai bastoncini da trekking sono i bastoncini da Nordic Walking, tecnica di camminata con bastoncini di origine finlandese che si sta diffondendo anche da noi, coi suoi indubbi benefici, per la quale si consiglia la lettura della pagina dedicata, anche per l'analisi dei bastoncini appositi per questa disciplina.

*

Nota: le immagini sono riportate solo a titolo esemplificativo. I marchi ed il copyrigth dei materiali e prodotti esposti appartengono ai legittimi proprietari.

N.B.:questo sito non utilizza cookies in nessun modo, per maggiori informazioni vedere la pagina Informativa cookies

*

Attenzione: questa pagina fa parte del sito www.msmountain.it. Se stai leggendo questa pagina, o parte del suo contenuto, in un altro sito, o se trovi la stessa pagina priva di questa dicitura, si tratta di una riproduzione non autorizzata il cui contenuto può anche differire dalla pagina originale. Eventualmente puoi segnalare la pagina sospetta al webmaster - (c) 2015 - www.msmountain.it - Tutti i diritti riservati, nessun contenuto di questa pagina può essere riprodotto senza autorizzazione. Per informazioni sul copyright vedi Nota del webmaster.

*

Avic Images Ayas Voyages Around my world Appunti e varie
Home Page